Miglior Raccogli Frutta: Scelta, Opinioni e Prezzi

Al momento stai visualizzando Miglior Raccogli Frutta: Scelta, Opinioni e Prezzi

Sei alla ricerca del miglior raccogli frutta? in questa guida all’acquisto andremo a vedere quali sono tutte le caratteristiche tecniche di questo dispositivo e i migliori modelli che puoi trovare in commercio.

Il raccogli frutta è un attrezzo davvero versatile e funzionale, che ti permette di poter cogliere sia la frutta ancora sugli alberi sia la frutta caduta a terra. Inoltre, questo utilissimo attrezzo può anche adattarsi alla forma dei diversi tipi di frutti presenti in circolazione, facendoti risparmiare molto tempo.

Raccoglifrutta più venduti

Caratteristiche dei vari tipi di raccogli frutta

È bene sottolineare, in via preliminare, che gli attrezzi adoperati per raccogliere con semplicità la frutta sono distinguibili in due tipologie essenziali di modello.

Innanzitutto, vi sono i raccoglifrutta telescopici, consistenti in una sorta di bastone, allungabile o fisso, che permette di staccare con delicatezza i frutti ancora appesi ai rami degli alberi; oltre al bastone raccogli frutta, vi è anche il raccoglitore per frutta da terra, o rullo raccoglifrutta, che consente invece di cogliere i frutti caduti sull’erba, senza nessuna difficoltà.

Vediamo dunque le caratteristiche principali dei vari tipi di raccoglifrutti:

1. Rullo raccoglifrutta

Il rullo raccoglifrutta è uno strumento assai prezioso sia per chi svolge per professione l’agricoltore o il coltivatore diretto, sia per chi ama raccogliere la frutta per puro diletto.

A differenza del bastone telescopico, infatti, il rullo raccoglifrutta permette di raccogliere da terra, senza nessuna fatica e senza impegno, i frutti caduti dagli alberi, in maniera naturale o in seguito a forti folate di vento.

Il suo uso è intuitivo ed è formato da molteplici tubi in gomma o silicone assai flessibili, in grado di disporsi a raggiera intorno al frutto da cogliere, afferrandolo con delicatezza e immettendolo in una sorta di cilindro; successivamente, è solo necessario usare il beccuccio del rullo per far scivolare fuori dal cilindro il frutto appena colto.

Come si vede, l’utilizzo del rullo raccoglifrutta è davvero semplice, intuitivo e pratico: inoltre, lo strumento è in grado di svolgere in maniera assai rapida il compito a cui è predisposto.

2. Raccogli frutta telescopico con asta

Il raccogli frutta telescopico, come suggerisce lo stesso nome, è dotato di un lungo bastone telescopico, grazie al quale è possibile strappar via in maniera delicata i frutti disposti in alto negli alberi, ancora adesi ai rami. 

Generalmente, il bastone può raggiungere anche una lunghezza di 5-5,5 metri e, nei modelli più costosi, il bastone può essere regolato a piacimento nella lunghezza, in maniera da adattarsi senza sforzi all’altezza del ramo da raggiungere con l’asta. 

Inoltre sono anche disponibili modelli di raccogli frutta telescopico in grado di svolgere il proprio lavoro in maniera automatizzata.

Vediamo dunque le principali tipologie reperibili in commercio di raccogli frutta telescopico, dotato di asta:

  • Cesto con artigli in metallo. Il raccogli frutta telescopico provvisto di un cesto con artigli in metallo, stacca via dal ramo il frutto con adeso il suo peduncolo, mimando il movimento di una mano. Infatti gli artigli in metallo circondano il frutto e lo stringono, strappandolo via dal ramo. Il frutto viene quindi poi riposto nel cesto.
  • Cesto con artigli in metallo formato piccolo. Il raccoglifrutta telescopico dotato di cesto con artigli in metallo può anche essere presente in formato piccolo: in questo caso, a differenza del modello precedente, gli artigli si chiudono attorno al frutto e lo strappano via dal ramo, successivamente il frutto viene riposto a terra poiché il cesto può contenere un unico frutto per volta.
  • Cesto in cotone. Il cesto in cotone è una variante abbastanza utilizzata del cogli frutta, in cui il cesto è completamente realizzato in cotone, anziché da artigli di metallo o acciaio. In questo caso, i bordi del cesto sono provvisti di appositi dentini che incastrano il frutto dal ramo e lo strappano via, con un solo scatto del bastone telescopico.
  • Cesto opzionale per svettatoio. È anche possibile acquistare  a parte un sacchetto opzionale per lo svettatoio, in maniera da utilizzare delle forbici per recidere un ramo e, contestualmente, con l’altra mano raccogliere il frutto in caduta grazie al cesto accessorio.

Classifica dei migliori raccogli frutta [Recensioni]

1. Rullo raccoglifrutta Combisystem Gardena (3108-20)

Il rullo raccoglifrutta Combisystem, prodotto da Gardena, nella sua versione 3108-20, è un attrezzo tra i migliori della sua categoria, in grado di permettere la raccolta di frutti dal terreno senza spendere alcuna fatica.

Rullo Raccoglifrutta Gardena Combisystem: Il Raccoglifrutta per Prendere La Frutta da Terra Senza Chinarsi, per Frutti da 4 a 9 Cm (3108-20)
  • Per raccogliere frutti e frutta caduta: Raccogliete la vostra frutta da 4 a 9 cm senza dovervi chinare
  • Funzionale: Grazie alla funzione paletta potete raccogliere la frutta anche in punti di difficile accesso

Lo strumento si deve far passare al di sopra della frutta da raccogliere: in questo modo il frutto viene letteralmente ingoiato dal raccoglifrutti attraverso i suoi filamenti multipli in gomma. Quindi, non venendo esercitata più pressione, i fili in gomma tendono a richiudersi su se stessi, non consentendo al frutto o ai frutti raccolti di poter fuoriuscire.

Questo strumento della Gardena è anche polivalente in quanto, grazie alla comoda presenza di un piccolo becco sporgente dal lato del cogli frutta, è possibile sia rilasciare i frutti raccolti sia raccogliere la frutta che non può essere catturata dal rullo, per mancanza di spazio.

Nonostante questo attrezzo sia tra i più costosi della sua categoria, vale sicuramente la pena prenderlo in considerazione a causa dell’evidente qualità con cui è stato progettato; inoltre, è doveroso specificare che il rullo è compatibile con frutti che hanno un diametro compreso tra i 4 e i 9 centimetri, e che bisogna acquistare a parte un manico telescopico allungabile, possibilmente sempre della Gardena.

2. Raccoglifrutta Combisystem Gardena (3115-20)

Il raccoglifrutta Combisystem, sempre prodotto da Gardena, stavolta nella versione 3115-20, a differenza del modello precedente progettato dalla stessa azienda, è meno costoso ma bisogna anche qui provvedere all’acquisto di un manico allungabile telescopico a parte.

Offerta
Raccoglifrutta Gardena combisystem: Pratico assistente alla raccolta, adatto a tutti i manici combisystem (3115-20)
  • Compatibile con i manici combisystem: Collegamento saldo e stabile con tutti i manici Gardena combisystem
  • Molto durevole: Lo stabile raccoglifrutta in plastica con il cestello di raccolta è particolarmente robusto

Essenzialmente, questo attrezzo consiste in un cestello non a maglie metalliche ma dotato di dentini, da applicare alla sommità di un bastone telescopico, appunto comprato a parte. Divergendo da altri modelli, in questo caso il cestello dedicato alla raccolta dei frutti è esposto e, per tale ragione, è possibile visionare i frutti dall’esterno, regolandosi sulla capienza raggiunta in corso d’opera.

Inoltre, sul bordo del cestello sono dislocati degli appositi denti e dentini, aventi la funzione di saldarsi con fermezza al frutto da raccogliere, in maniera da facilitarne l’avulsione in maniera netta e precisa. Alcuni denti, di dimensioni più piccole rispetto agli altri, permettono una grip migliore nella presa del frutto.

Come se non bastasse, il cestello è provvisto di una piccola testa da regolare, in maniera da orientarsi senza difficoltà nel raggiungere le posizioni di qualsiasi frutto, anche quelli posizionati più in cima.

Nonostante non sia indispensabile dover acquistare il bastone a causa della comodità dell’impugnatura ergonomica del cogli frutta, nel caso è consigliabile acquistare un’asta allungabile almeno da 1,5 metri fino a circa 3 metri.

3. Coglifrutta Fiskars UP86-UP84-UP82

Il cogli frutta Fiskars, per svettatoi UP86-UP84-UP82, è un esempio di modello congeniale per poter assicurarsi da un lato la potatura e la recisione del ramo e, dall’altro, il cogliere il frutto direttamente nel sacchetto.

Fiskars Coglifrutta per UP86, UP84 e UP82, Nero/Argento, 29x15.5x7.5 cm
  • Coglifrutta per raccogliere frutta da alberi e arbusti senza danneggiarla, Particolarmente adatta per la raccolta delle mele
  • Da fissare agli svettatoi UPX82, UPX86, UP82, UP84 e UP86 (articoli num.: 1023625, 1026624, 1001558, 1001557, 1000598) senza attrezzi, Facile da...

Infatti, il montaggio del cestello sul bastone avviene per mezzo di un piccolo morsetto laterale, lasciando alla sommità la parte dello strumento dedicata alla potatura; in questo modo è possibile recidere il ramo con le forbici telescopiche  e facilitare la caduta del frutto direttamente nel sacchetto stesso.

Possedendo dunque anche un potatore della Fiskars, si può effettuare, nello stesso tempo, cimatura, potatura e raccolta del frutto, sfruttando appunto anche le forbici telescopiche. È tuttavia possibile anche utilizzare lo strumento avvalendosi del solo sacchetto, senza l’uso delle forbici: difatti, i bordi del cestello sono dotati di appositi denti e dentini, in grado di catturare istantaneamente il frutto dal suo ramo, compreso del suo picciolo.

Nonostante l’attrezzo sia abbastanza economico rispetto a modelli simili, la sua robustezza non è affatto da mettere in discussione, considerando che esso è strutturato con una plastica rinforzata da trame di vetro.

4. Raccoglitore di frutta con cuscinetto in schiuma MaidMax, 4 metri

Questo raccoglitore di frutta con cuscinetto in schiuma, della lunghezza di quattro metri e prodotto da MaidMax, è uno degli attrezzi più economici rispetto a modelli simili, principalmente perché è dotato di un cestino molto piccolo, adatto a raccogliere e contenere un solo frutto per volta.

MaidMAX Raccoglitore di Frutta, 4m Fruit Picker, Raccoglifrutta Arancia Mela Raccoglitrice con Palo in Acciaio Inox Leggero, Cestino Robusto con Cuscinetto in Schiuma, Morsetto in Metallo
  • Flessibile e Conveniente: non più salire su una scala! Questo Raccoglitore di Frutta consente di regolare la lunghezza aggiungendo/rimuovendo il...
  • Robusto e Leggero: il cestino in ferro (Diametro: 14cm/Spazio: 2cm) è lavorato con rivestimento antiruggine e anticorrosione, abbastanza robusto da...

Il cestello è strutturato in fili metallici simili a degli artigli, i quali possono stringersi e chiudersi attorno al frutto, artigliandolo e permettendone la delicata caduta al suolo; una volta posato a terra il frutto, è possibile utilizzare il cestello per una nuova raccolta.

Nonostante si perda, inevitabilmente, un po’ di tempo tra una raccolta e l’altra, globalmente questo raccoglitore di frutta è ben realizzato: infatti lo strumento monta un bastone in acciaio inossidabile e gli artigli, formati da metallo, sono rivestiti da una buona verniciatura e rivestimento di protezione dalla ruggine. 

Nonostante i pezzi in dotazione si debbano montare per costruire l’asta telescopica, l’altezza finale raggiungibile è di ben quattro metri, permettendo dunque di cogliere la frutta da alberi molto alti, come alcuni tipi di meli o di mandorli.

È doveroso sottolineare che le maglie del cestello della MaidMax, come in questo caso, sono di norma abbastanza larghe e, per tale ragione, si prestano per lo più alla raccolta di frutti medi, o medio-grandi. Raccogliendo infatti frutti piccoli, come le nespole, essi tenderebbero a sfilare via dalle maglie, urtando al suolo e, potenzialmente, danneggiandosi.

5. Raccogli frutta Telescopico Valex

Questa forbice da potatura raccoglifrutta, dotata di manico prolungato, è prodotta dalla Valex, un’azienda che dal 1980 è impegnata nella progettazione e nella vendita di attrezzi ed elettroutensili destinati al bricolage, al giardinaggio e al fai da te.

Questa forbice da potatura è costituita interamente in acciaio, con la parte terminale, quella contenente le lame delle forbici, verniciata di rosso e rivestita da una protezione efficace anti-ruggine. L’impugnatura, invece, formata da gomma e di colore nero, permette in tranquillità di manovrare in sicurezza lo strumento: quando lo si utilizza la mano non si stanca, proprio a causa della gomma che, a differenza della plastica, tende a stancare di più le dita della mano.

Le lame sono realizzate in acciaio temprato, dunque resistenti anche ai rami più duri, e la larghezza di taglio assicurata è di ben 7 centimetri e mezzo, tagliando in profondità fino a 6 millimetri su legno verde; globalmente, le dimensioni dell’attrezzo sono di 75 cm x 5 cm x 5 cm.

Lascia un commento